Quella pattumiera della CEI

Quelli della CEI parlano-parlano-parlano dicendo una marea di idiozie al solo scopo di screditare, infangare, nascondere, occultare, contestare, travisare le opinioni altrui se diverse dalle proprie.

Così da ultimo hanno fatto contro un documento approvato dall’ordine dei medici a favore della 194 e di altri diritti conquistati dalla società civile (http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/politica/legge-194/avvenire-accuse/avvenire-accuse.html).

 Voglio un paese laico dove ci sia rispetto per le idee di tutti. Solo in questo paesucolo di italietta ci si fa infinocchiare da una lobby politica che di religioso ha poco o nulla.

Canone tv anche per i computer?

Un commento a quelli alla RAI che chiedono il pagamento del canone a chi ha solo un Personal Computer (http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/cronaca/canone-rai-pc/canone-rai-pc/canone-rai-pc.html) per il semplice fatto che potrebbe essere usato per vedere la TV: fate pena

La stagione dei balzelli – per i vostri programmi mediocri e faziosi – finirà prima di quanto pensiate.

Sciacquarsi la bocca, please

E adesso parla anche di chi ha umiliato pesantemente.

Per fortuna le figlie Bice e Paola Biagi non gliela fanno passare: «La moralità di nostro padre non si può discutere – dicono all’unisono Bice e Paola – è documentata. È stato un partigiano che ha avuto la schiena dritta dal ’45, e non solo con il signor Berlusconi, e per questo ha pagato. Berlusconi deve farla finita, deve stare zitto e non strumentalizzare un morto che non può rispondere per la sua campagna elettorale» (vedi l’articolo del CORRIERE).

0jwanvia-180x140.jpg

Sarebbe ora che usasse un infinitesima parte dei suoi soldi per comprarsi un colluttorio e smetterla di rovinare con i suoi fatti e con le sue parole la dignità di una nazione.

Questa Chiesa? Un partito!

Famiglia cristiana e il responsabile della CEI per la pastorale giovanile, don Nicolò Anselmi, criticano la scena d’amore nel film di Moretti “CAOS CALMO” che è uscito la settimana scorsa al cinema.

Chissà quando i signori della CEI proveranno a pensare che le schifezze le danno in pieno pomeriggio a BUONA DOMENICA?

Scusate … dimenticavo … la TV degli amici MEDIASET (e FAMIGLIA) che sostengono le vostre cause politiche non la guardate ….

E poi volete anche farci credere che vi interessa educare i  giovani?

Qualitel??

106 euro quest’anno è stato il canone della RAI e si parla di QUALITEL.

Facciamo inseme l’elenco delle trasmissioni di qualità?? Vedrete che si contano agevolmente su una mano.

imm_00.jpg

Siete veramente ridicoli.

Antisemitismo periodico

Espimo innanzitutto la mia personale solidarietà ai 162 professori elencati da un indegno blog writer (o da un insieme di essi).

La domanda è: perchè esiste un latente antisemitismo? cosa fa periodicamente sorgere nella nostra società questo cancro?

Trovo la risposta più credibile in quella di Victor Magiar, scrittore, consigliere  della Comunità ebraica Roma e delle Comunità ebraiche italiane, esperto di cooperazione, riportata sul sito Articolo21

“…. il simbolo di una società ormai disgregata, che ha perso i grandi temi e valori su cui ritrovarsi. Forse la relazione è con la politica, nel fatto che spesso la politica è disgregata e lancia messaggi aggressivi e di forte contrapposizione. Finita l’epoca delle ideologie, si è passati oggi a quella dei clan, che si fronteggiano senza esclusione di colpi …”

riusciremo a fermarci in questa italietta per riflettere tutti seriamente a dove stiamo andando? 

Che pena essere italiani (visti da fuori)

la CNN ha pubblicato un editoriale su cosa sta succedendo nella nostra politica.

la frase più “divertente” (non ci resta infatti che ridere, parafrasando una frase più celebre) è la seguente: 

[…] First, in case you missed it, this crisis will likely bring Silvio Berlusconi back to power. That alone, if you like entertainment, is one good reason to stay tuned. Second, his challenger is someone you probably don’t know but you will learn to like. And third, Italian politics is like opera: Bombastic, dramatic and amusing. […]

All’estero siamo visti come un paese di operette: Fini che litiga e poi fa pace con il suo datore di lavoro, Casini che balla come una marionetta e non voglio spendere parole su decine di altri casi pietosi. Tempo sprecato.